DOVE VISITO

  • Policlinico di Abano Terme (Abano, PD)

  • Casa di Cura Diaz (Padova)

  • Poliambulatorio FisioRed (Padova)

  • Physioclinic (Mestre, VE)

  • Punto Medico (Mirano, VE)

  • LinkedIn Icona sociale

CONTATTAMI

© 2023 by Nick Erickson Physiotherapy. Proudly created with Wix.com

Artroscopia di spalla

L’artroscopia è una tecnica che rappresenta al giorno d’oggi il “gold standard” nella cura di patologie a carico delle strutture mio-tendinee e capsulo-legamentose della spalla.

L’approccio mini-invasivo della tecnica e il continuo sviluppo degli strumenti di fissazione hanno permesso un notevole incremento delle indicazioni terapeutiche, queste si possono sintetizzare in:

 

  • Rotture della cuffia dei rotatori semplici o complesse

  • Instabilità della spalla anteriore, posteriore e multidirezionale

  • Rigidità capsulari (capsulite adesiva refrattaria, post traumatiche, esiti di osteosintesi per frattura)

  • Rotture massive della cuffia dei rotatori (transfer tendinei, spaziatori sub acromiali, Superior Capsule Reconstruction)

  • Lussazioni acromion-claveari 

 

L’artroscopia si esegue mediante l’inserimento di una sonda per la trasmissione di immagini all’interno della cavità articolare attraverso una piccola incisione cutanea. La telecamera permette al chirurgo di vedere ingrandite su di uno schermo le varie strutture interne all’articolazione.
Nelle lesioni della cuffia dei rotatori i tendini vengono  stabilmente suturati mediante l’impiego di ancorette (in titanio o riassorbibili) collegate a fili ad alta resistenza.
Nelle instabilità articolari (lussazioni ricorrenti) sono utilizzate delle piccole ancore (riassobibili) per reinserire la capsula articolare e i legamenti annessi, di norma lesionati a seguito del susseguirsi degli eventi traumatici (lussazioni).

Se la lesione a carico della cuffia dei rotatori è irreparabile, in casi selezionati, ci avvaliamo di tecniche chirurgiche innovative quali: il transfer tendineo di Gran dorsale, il posizionamento di spaziatori sub acromiali o di innesti capsulari sintetici (superior capsule reconstruction).

Questo tipo di interventi vengono eseguiti in regime di Day Hospital con degenza media di 0/1 notte, al momento delle dimissioni il paziente viene fornito di un dettagliato protocollo fisioterapico post operatorio.